1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

 

Dopo l’incredibile successo con 'L’Uomo dai Mille Volti' e con 'Brachetti Ciak, si gira', il tutto-esaurito di 'Allegro, un po’ troppo' con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino dello scorso maggio, il trionfo della recente tournée in Canada e la trasmissione televisiva in Francia assieme al 'Comedy Majik Cho' per tre mesi consecutivi a Parigi , il “ciuffo più famoso d’Italia” torna nei teatri italiani con un nuovo straordinario e imprevedibile show: Brachetti che sorpresa!

Arturo è il custode del deposito bagagli di un grande aeroporto internazionale colmo di valigie, casse e bauli… Oggetti ricchi di storie da raccontare, come quelle dei luoghi visitati, delle persone con cui viaggiano, delle aspirazioni e dei sogni dei proprietari con le loro fantasie e illusioni… Un universo magico e ricco di sorprese.

Arturo, il più grande trasformista al mondo, non delude il suo pubblico e propone il meglio del quick change, quell’arte da lui stesso reinventata che lo ha reso celebre e acclamato a quattro angoli del pianeta: in un battito di ciglia (forse due) si trasforma davanti agli occhi degli spettatori dal cappello alle scarpe, cambiando abito ma soprattutto anima. Un caleidoscopio di personaggi che realizza con grandi costumi o solo con pochi oggetti, per ricordarci che “con poco si può fare tutto, basta lasciarsi andare alla fantasia”.

Brachetti è un artista a 360°, capace di passare dalla trasformazione ad altre performance che lasceranno il pubblico a bocca aperta: il fascino delle ombre cinesi, l’emozione del sand painting e molto altro ancora.

Compagni di avventura i suoi eclettici e insoliti amici: Luca Bono, “gli occhi blu della magia”, giovane talento dell’illusionismo internazionale con l’impossibile tra le mani; Luca&Tino, artisti esilaranti, stralunati e improbabili, definiti dal prestigioso quotidiano francese Le Figaro i “Laurel e Hardy italiani”; Francesco Scimemi, tanto geniale quanto imprevedibile, ribaltatore di schemi professionista.

Regista è Davide Livermore, uno dei più talentuosi registi contemporanei.

Brachetti che sorpresa! è un sorprendente viaggio nella fantasia in cui il grande artista, come un cicerone, condurrà il pubblico per mano.

4-5 MARZO TEATRO ODEON - BIELLA

 8-9 MARZO TEATRO SOCIALE - PINEROLO

11-12 MARZO TEATRO VERDI - MONTECATINI TERME

14-23 MARZO  TEATRO AUGUSTEO - NAPOLI

25-26 MARZO  TEATRO DELLE MUSE - ANCONA

28-31 MARZO TEATRO TEAM - BARI

1-2 APRILE TEATRO COMUNALE - BOLZANO

4-5 APRILE 2014 GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

9-10 APRILE TEATRO CREBERG - BERGAMO

12-13 TEATRO COMUNALE - VARESE

15-16 PALA BANCO - BRESCIA

24 MAGGIO TEATRO ARISTON - SANREMO

 

DATE E LOCANDINA IN AGGIORNAMENTO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com